SUP E SURF

sup

In questa settimana ho avuto l’occasione e la fortuna di potermi mettere alla prova con due discipline che da molto tempo mi incuriosivano; sto parlando del SUP (StandUpPaddle) e del surf.

Vediamo un po’ in cosa consistono:

  • SUP (StandUpPaddle): praticato in acque calme, consiste nello stare in piedi su di una tavola, mentre si voga per andare nella direzione desiderata.
  • Surf: credo tutti sappiano cosa sia.... praticato in acque decisamente più movimentate, consiste nello stare in piedi su di una tavola seguendo l’onda che dal largo ci riporterà fino alla riva.

Sicuramente non sono paragonabili rispetto alla facilità di esecuzione (il SUP è molto più semplice del surf, il fatto di avere l’acqua piatta gioca sicuramente a nostro favore) e nemmeno per la fatica durante un’ora di attività; durante un’uscita con SUP è possibile smettere di remare, mettersi in ginocchio sulla tavola se vogliamo riposare ed lasciare che per un attimo sia la corrente a trasportarci.
Su una tavola da surf non è possibile riposare a meno di non farlo durante i momenti di assenza di onde, una volta cavalcata l’onda fino a riva è necessario infatti riportarsi al largo in attesa della seguente, non è possibile in questo periodo smettere di vogare, o le onde ci riporteranno a riva e dovremo ricominciare.

Cosa accomuna allora questi due sport che all’apparenza, e probabilmente anche in realtà, si posizionano su due estremi opposti degli sport acquatici ?

Sicuramente la capacità di stare in equilibrio è il fattore comune di questi due differenti sport, un buon allenamento del core vi potrà aiutare nel mantenere una buona posizione sulla tavola.

Cosa aspettate allora?!
Non smettete di praticare attività in vacanza e fate lavorare il core mettendovi alla prova con queste due discipline, sarà un’opportunità per mettersi in gioco ed imparare qualcosa di nuovo.

Personalmente, mi sono divertita molto di più praticando il surf ma non preoccupatevi, in entrambe le occasioni il divertimento è assicurato.

La posizione dei piedi vi potrà aiutare, più sono larghi e più semplice sarà rimanere in equilibrio.
#coachamy